Marianna Manduca: indietro di secoli. La Corte di appello di Messina rovescia la pronuncia di primo grado. Inutili le denunce di Marianna, inevitabile il suo assassinio.

Comunicato-stampa-sentenza-Manduca