Presso lo Studio Legale Galasso s.t.p. sede di Roma è attivo un supporto di CONSULENZA PSICOLOGICA con specializzazione nelle tematiche della famiglia.

regimepatrimoniale1
Libro primo: Persone e famiglia art. 159-230 – pag. 636

Commentario del Codice Civile Scialoja-Branca a cura di F. Galgano
La disciplina dei rapporti patrimoniali tra coniugi è una delle innovazioni più profonde apportate al diritto di famiglia dalla legge n. 151/1975. Il commento alle norme del Capo VI del Titolo VI del Libro I del codice civile, come modificato dalla legge di riforma, offre l’occasione per una lettura costituzionale delle singole norme e per uno studio sistematico, alla luce delle peculiari problematiche che i mutati caratteri della famiglia tradizionale e i diversi equilibri economici della famiglia contemporanea pongono all’interprete circa trent’anni dopo l’entrata in vigore della legge.
L’analisi ha per filo conduttore la verifica degli spazi di interpretazione e dell’effettiva portata dell’economia dei coniugi nella scelta o nella modificazione del regolamento dei propri rapporti patrimoniale a fronte dell’esigenza di adeguarne il senso e i contenuti agli attuali bisogni emergenti dai nuovi assetti sociali e dal rinnovato atteggiarsi delle relazioni coniugali.
In generale, viene confermata la sostanziale idoneità dell’attuale sistema normativo a garantire, anche oggi, il perseguimento degli scopi di politica del diritto e l’affermazione dei principi costituzionali che ispirarono il legislatore del 1975, prino fra tutti il principio di uguaglianza morale e giuridica dei coniugi quale indispensabile presupposto per la piena e libera manifestazione della loro autonomia individuale.

Back to Top